VIDEOSKULPTURE

Durante il microfestival di musica elettronica e arte “Blueroom” a Roma, abbiamo realizzato un video mapping interattivo. Per la realizzazione abbiamo utilizzato scatoloni di cartone raccolti qua e la, assemblati in una forma poligonale estrusa e dipinti di bianco. Per la proiezione è stato utilizzato un un laptop, un solo proiettore, e diversi contenuti video, la cui velocità di proiezione e il cambio di colore è basato sulle frequenze della musica diffusa in sala.